chi siamo

Come già detto, il territorio del Comune di Assemini è costituito da diverse aree di tipo: pianeggiante, collinare, montano, lagunare e fluviale. L’eterogeneità del territorio ha favorito numerose attività economiche, le quali sono state agevolate dalla presenza dell’acqua. Però, l’assetto del territorio non sempre ordinato, legato a copiose precipitazioni, hanno consentito in più occasioni lo straripamento delle acque, causando notevoli danni all’economia Asseminese, alle strutture civili della cittadina e, in più occasioni, alle stesse persone.

A seguito di quanto su esposto, sotto la spinta dei numerosi cittadini che, in occasione degli straripamenti del fiume Cixerri e Mannu, offrirono spontaneamente il loro aiuto sia al Comune e sia alla popolazione Asseminese, nel 1981, si costituisce ed inizia la propria attività l’Associazione Prociv Arci – Assemini. Tali aiuti si concretizzarono in un organismo di volontari capace di intervenire in caso di calamità naturali e contro gli incendi, a favore della cittadinanza e a supporto delle Istituzioni.

L’attività ebbe inizio con tanta buona volontà, con l’utilizzo dei propri mezzi e con attrezzature assolutamente inadeguate. Si organizzarono i pattugliamenti dell’intero territorio comunale segnalando alle Autorità qualunque situazione di emergenza.

I primi risultati furono decisamente incoraggianti, tanto che molti giovani decisero di aderire all’Associazione con impegno e dedizione.

L’Associazione concentrò buona parte del proprio impegno e degli interventi operativi alla salvaguardia del patrimonio boschivo di “Gutturu Mannu” tra i più rilevanti della Sardegna, ricadente prevalentemente nell’Isola Amministrativa del Comune di Assemini. Nell’area boschiva sono presenti numerose sorgenti d’acqua ma, con il caldo estivo diventa particolarmente vulnerabile agli incendi, e per questo motivo l’attenzione riposta era ed è sempre elevata.

Nel 1983, l’Amministrazione Comunale, dopo aver analizzato l’operato dell’Associazione, decise di collaborare in modo diretto acquistando una “Fiat Panda 4 x 4”, delle apparecchiature radio e delle attrezzature per interventi di antincendio.

La disponibilità di nuovi mezzi ed attrezzature, fece crescere l’entusiasmo dei volontari che incrementarono sia nell’impegno e sia nella qualità degli interventi, tanto che la stessa Regione Autonoma della Sardegna, affidò all’Associazione una “Fiat Campagnola” completa di modulo antincendio.

A metà degli anni ottanta, con lo svilupparsi del fenomeno degli incendi, l’Amministrazione Comunale, valutando positivamente l’operato dell’Associazione, intervenne in modo concreto acquistando due “bremach 4 x 4” con modulo antincendio, una “Lada Niva 4x4”, radio portatili, radio veicolari, atomizzatori, tute ignifughe e altre attrezzature indispensabili per gli interventi ormai sempre più numerosi.

La realizzazione della Sala Radio e l’istallazione delle apparecchiature radio negli automezzi, il tutto collegato con l’Ente Provincia e con la Regione Autonoma della Sardegna (Corpo Forestale e Vedette Antincendio), consentirono un notevole miglioramento dei servizi con un controllo totale del territorio e una maggiore velocità d’intervento delle squadre di volontari.

Nel 1994, con il riconoscimento da parte della Regione Autonoma della Sardegna (iscrizione all’Albo Regionale del Volontariato) come Associazione Volontari per la Protezione Civile, arrivarono i primi contributi pubblici che servirono ad incrementare l’attività per qualificare maggiormente i vari servizi.

Nel 1995, l’Associazione venne riconosciuta (iscrizione all’Albo Nazionale del Volontariato) dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile.

Principali eventi da ricordare in cui l’Associazione ha riposto il massimo impegno:

·          1986 (ottobre), alluvione che colpì l’Isola Amministrativa di “Gutturu Mannu”, causò gravi danni alle abitazioni, ai ponti e alle strade del Medio Sulcis;

·          1993 (dicembre), alluvione che colpì il centro abitato di Assemini, causò gravi danni alle abitazioni. I Volontari si impegnarono nel soccorrere gli abitanti, ripulire le strade, prosciugare le abitazioni allagate, ecc.;

·          1997 (settembre), sisma che colpì le Regioni Umbria e Marche. I volontari si impegnarono in varie mansioni, dalla assistenza alla popolazione, al ritiro macerie, alla preparazione dei pasti nelle cucine della Prociv Arci Nazionale.In tale occasione l’Associazione Asseminese effettuò tre missioni (ottobre – novembre – dicembre);

·          1999 (novembre), alluvione che colpì il territorio di Assemini e comuni limitrofi. Causò gravi danni alle abitazioni, ai ponti e alle strade. I Volontari si impegnarono nel soccorrere gli abitanti, ripulire le strade, prosciugare le abitazioni allagate, trarre in salvo animali, ecc.;

·          2000 (ottobre), Calasetta: naufragio nave Eurobulker. I Volontari si impegnarono nel monitorare le coste e successivamente nella ripulitura delle stesse da catrame e ogni altro oggetto in arrivo dal mare derivante dal naufragio della nave;

·          2000 (ottobre), alluvione che colpì le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta. I volontari si impegnarono in varie mansioni, nel soccorrere gli abitanti, ripulire le strade, prosciugare le abitazioni allagate, assistenza alla popolazione, ritiro macerie, preparazione dei pasti nelle cucine della Prociv Arci Nazionale posizionata presso il Comune di Trino Vercellese;

·          2000 (novembre), alluvione che colpì il centro abitato di Bosa. I Volontari si impegnarono nel soccorrere gli abitanti, ripulire le strade, prosciugare le abitazioni allagate, ecc.

·          2002 (ottobre) sisma che colpì la Regione del Molise. I volontari si impegnarono in varie mansioni, dalla assistenza alla popolazione, al ritiro macerie, alla preparazione dei pasti nelle cucine della Prociv Arci Nazionale posizionata presso il Comune di Bonefro;

·          2004 (febbraio) incidente aereo accaduto sulla catena montuosa dei Sette Fratelli in territorio del Comune di Sinnai. I volontari si impegnarono in varie mansioni: dal recupero dei poveri resti umani al recupero dei rottami dell’aereo.

·          2004 (luglio e Agosto) “Programma operativo volontariato Antincendio Boschivo denominato “Lu Statiali In Gaddura”. I volontari sono stati impegnati in varie mansioni: montaggio e smontaggio campo base, antincendio, cucina, ecc. Inoltre, su incarico della Regione Autonoma della Sardegna, un proprio volontario ha coordinato il servizio antincendio durante il terzo turno del programma operativo.

·          2004 (dicembre) alluvione che colpì il territorio del Comune di Villagrande Strisaili (NU). I volontari sono stati impegnati in varie mansioni: sgombero macerie, prosciugato e lavato con l’ausilio degli automezzi: civili abitazioni, edifici pubblici, strade e piazze. Inoltre, su incarico della Regione Autonoma della Sardegna, un ns volontario che riveste anche il ruolo di Responsabile Nazionale Emergenze ha coordinato la Colonna Mobile RAS e la “Funzione Volontariato” presso l’Unità di Crisi. Per il proseguo dell’emergenza, il Sindaco di Villagrande Strisaili ha nominato lo stesso volontario come responsabile del Centro Operativo Comunale (COC) tuttora in funzione;

·          2005 (gennaio e febbraio) Emergenza Paesi Asiatici – SRI LANKA – Due nostri volontari (di cui il Responsabile Nazionale Emergenze) sono stati impegnati in varie mansioni: logistica, cucina e amministrativo nella Sala Operativa del Dipartimento della Protezione Civile sita a Trincomalee (costa nord orientale dello Sri Lanka). Tutte le operazioni si sono svolte sia su Trincomalee e sia su Kinniya;

·          2005 (2 - 10 aprile) Emergenza Grande Evento "Esequie Santo Padre Giovanni Paolo II" – Roma - Due nostri volontari (di cui il Responsabile Nazionale Emergenze) sono stati impegnati in varie mansioni: dalla logistica alla assistenza ai pellegrini. Inoltre, il Responsabile Nazionale Emergenze su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, ha operato presso la Sala Operativa DPC sita a Castel Nuovo di Porto;

·          2005 (21 - 25 aprile) Emergenza Grande Evento "Inizio Pontificato Santo Padre Benedetto XVI" – Roma - Quattro nostri volontari (di cui il Responsabile Nazionale Emergenze) sono stati impegnati in varie mansioni: dalla logistica alla assistenza ai pellegrini. Inoltre, il Responsabile Nazionale Emergenze su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, ha operato presso la Sala Operativa DPC sita a Castel Nuovo di Porto e su richiesta della Regione Autonoma della Sardegna - Servizio Protezione Civile, ha coordinato i volontari componenti la Colonna Mobile Regione Sardegna;

·          2005 (20 - 30 maggio) Emergenza Grande Evento "XXIV Congresso Eucaristico Nazionale" – Bari - Un nostro volontario (Responsabile Nazionale Emergenze) è stato impegnato in varie mansioni: dalla logistica alla assistenza ai pellegrini.

·          2006: (luglio e agosto) Luogosanto “Programma operativo volontariato Antincendio Boschivo denominato “Lu Statiali In Gaddura”. I volontari sono stati impegnati in varie mansioni: montaggio e smontaggio campo base, antincendio, cucina, ecc. Inoltre, su incarico della Regione Autonoma della Sardegna, un proprio volontario ha coordinato il servizio antincendio durante il terzo turno del programma operativo;

 2007: (Maggio) Arbus Consacrazione nuovo Vescovo;

2007: (Maggio) Barumini assistenza al Giro d’Italia di ciclismo, illuminazione del parcheggio organizzativo con la torre faro;

2007:Sadali Esercitazione Provinciale;

2008: (07 settembre) Grande Evento “ Visita Pastorale Santo Padre Benedetto XVI.”Cagliari;

2008: (22 ottobre) Alluvione Assemini aiuti alle persone, prosciugamenti abitazioni, pulizia strade;

2008: (22 ottobre) Alluvione Capoterra aiuti alle famiglie,sgombero case da detriti, prosciugamento acqua ,fango; illuminazione Piazza di Rio San Girolalamo con torre faro;

 2008: (28 novembre) Alluvione Sanluri aiuti ,sgombero, prosciugamento acqua fango,pulizia;

2009: (aprile) terremoto Abruzzo lunga esperienza di assistenza:Campo gestito dai volontari PROCIV ARCI a Pianola (Aquila) Campo gestito dai volontari REGIONE SARDEGNA a Camarda (Aquila);

2011: (maggio) Roma Emergenza Grande Evento “Beatificazione del Santo Padre Giovanni Paolo II;

2012: ( maggio ) sisma Emilia Romagna. Campo gestito dai volontari PROCIV ARCI A SAN CARLO (FERRARA);

2013: (maggio) assistenza Processione Sant’Efisio;

2013: (settembre) assistenza per la presenza del Santo Padre Papa Francesco a Cagliari;

2013:(novembre)Allagamento Siliqua;

2013 (novembre) Alluvione Olbia;

2014 (gennaio) ricerca disperso nel Monte Arcosu del Sig. Vargiu Salvatore;

2014 (gennaio) ricerca disperso ad Assemini della Sig.ra Piras Gianna;

2014 (Maggio) assistenza Processione Sant’Efisio;

2014 (Settembre) ricerca disperso ad Assemini del Sig. Cuccu Pietro;

2015 (06 Gennaio) Ricerca disperso Decimoputzu della Sig.ra Caria Ginetta

 2015 (21 febbraio) Prova di soccorso, ricerca dispersi. Addestramento congiunto con la partecipazione del Soccorso Alpino

Il 27 maggio 2016 l’associazione ha partecipato all’ emergenza sbarco migranti.

Il 14 giugno 2016 l’associazione ha partecipato organizzata dal Dipartimento alla simulazione d’emergenza in Piemonte zona                   Pinerolo.

Il 22 giugno 2016 l’associazione ha partecipato all’emergenza sbarco migranti

il 30 settembre 2016 l’associazione con il patrocinio del comune di Assemini e della Direzione Generale della Protezione Civile ha            organizzato una raccolta fondi per i terremotati del centro Italia in piazza Sant’Andrea Assemini.

06/07 ottobre 2016 l’associazione ha partecipato all’emergenza sbarco migranti.

15 /16 ottobre 2016 l’associazione ha partecipato autorizzata dalla Direzione Generale della Protezione Civile  ad una prova di                  soccorso di Protezione Civile a Settimo San Pietro.

 20/12/2016  Strada Magrangiosa rimozione arbusto caduto in sede stradale

                     Via Tevere posizionamento tombini

                     Via Cagliari/Corso Africa aspirazione acqua

21/01/2017  Strada Assemini/Decimomannu intervento di potatura albero a

                      seguito cedimento.  

                     Via Cagliari/Corso Africa pulizia caditoie

                     Via Sardegna/Via Cagliari pilizia caditoie e rimozione rami.

07/03/2017  Strada Assemini/Decimomannu verifica alberi in presenza di            

                     forte vento

L’ associazione ha partecipato al progetto del Dipartimento” Anch’io sono la Protezione Civile” dal 24 luglio al 30 luglio 2017 in Loc. Cuccuru Nuraxi a Settimo San Pietro dove si è tenuto il terzo campo scuola Prociv Arci Assemini con bambini dai 11 ai 17 anni residenti ad Assemini e nell’Interland.( purtroppo non si è potuto svolgere nel comune di Assemini in quanto non si è trovata l’area idonea).

L’ associazione ha partecipato al progetto del Dipartimento” Anch’io sono la Protezione Civile” dal 30 Agosto al 03 Settembre 2017

Loc. Sa Itria Gavoi.

 

L’ associazione ha partecipato al progetto del Dipartimento” Io Non Rischio” edizione speciale 2017, come location Cagliari il 14 ottobre 2017 portando in piazza Corso Vittorio Emanuele, l’esperienze d’intervento sul territorio di appartenenza, la cronologia, fotografie, articoli giornalistici e testimonianze delle alluvioni Asseminesi.

 

L’associazione è stata presente all’emergenza terremoto Centro Italia

nelle Marche nel campo accoglienza PROCIV ARCI a  Caccamo sul lago frazione di Serrapetrona in provincia di Macerata in turnazione con i propri volontari dal 03 Novembre 2016 al 14 Gennaio 2017.

 

L’Associazione ha partecipato  all’emergenza sbarco migranti nei periodi di reperibilità assegnatale e in supporto in caso di necessità.

24/25/26 marzo 2017

09 aprile 2017

22 maggio 2017

27/28 maggio 2017

28 giugno

 

Il 02 marzo 2017 l’associazione ha partecipato al progetto di informazione e formazione nelle scuole della Direzione Generale della Protezione Civile Regione Sardegna “PRONTI” nell’Istituto Agrario Duca degli Abruzzi.

 

Il 04 giugno 2017 l’associazione è stata invitata alla festa del ringraziamento nel paese di San Genesio nelle Marche. Durante l’incontro sono stati consegnati una brocca e il gagliardetto del comune di Assemini.

(In gennaio 2017 sono stati consegnati 16 tablet e un pc portatile al dirigente scolastico  del paese acquistati dal ricavato della cena di solidarietà AMATRICIANA SOLIDALE  svoltasi ad Assemini in Piazza Sant’ Andrea a Settembre 2016 ).

© 2023 by Jade&Andy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now